Hi -Tech – Forti novità per l’applicazione di messaggistica più utilizzata al mondo. Gli utenti di WhatsApp, attualmente, sanno benissimo che un account può essere collegato solo ed esclusivamente a uno smartphone. Questo, però, potrebbe cambiare ben presto rendendo possibile il collegamento dello stesso account su un secondo dispositivo mobile.

Al momento, infatti, gli utenti di WhatsApp che stanno utilizzando l’applicazione su un telefono non possono accedervi con lo stesso numero su un altro cellulare. Si ha, però, la possibilità di accedervi tramite laptop o desktop con WhatsApp Web. Quest’ultimo non funziona su browser mobili o tablet, ma è limitato esclusivamente ai PC.

Tutto questo potrebbe cambiare nel prossimo futuro e a rivelarlo è il sito specializzato WABeta Info. Uno screenshot, infatti, mostra una pagina su cui è possibile collegare WhatsApp da un telefono principale a un secondo dispositivo. Sembra che funzionerà anche scanzionando un codice QR Code, come fa attualmente WhatsApp Web. Gli utenti, poi, potrebbero anche collegare un tablet Android come dispositivo secondario. Ovviamente, la funzione è ancora in fase di sviluppo e di test da parte dell’applicazione di messaggistica instantanea per la versione Android 2.22.10.13.
WABeta chiarisce che, oltre a non sapere se e quando la funzionalità sarà resa disponibile a tutti, non è sicuro che questa novità possa sbarcare anche su iOS.

Come sappiamo, invece, il supporto multi-dispositivo lanciato lo scorso anno per WhatsApp Web permette il collegamento allo stesso account WhatsApp da quattro dispositivi registrati differenti senza avere lo smartphone connesso, proteggendo sempre la privacy delle conversazioni con la crittografia end-to-end.

Per chi se lo fosse perso, WhatsApp ha confermato anche l’intenzione di implementare molto presto la funzione “Community” che permetterà di organizzare meglio i gruppi. Aggiungerà anche reazioni ai messaggi nelle chat di gruppo oltre alla possibilità di condividere file di dimensioni di 2 GB. Attualmente, ha già aumentato il limite delle chiamate vocali a 32 persone per i gruppi.

Si può finalmente nascondere “sta scrivendo” su WhatsApp

Oggi possiamo finalmente svelarti come nascondere la voce “Sta scrivendo” su WhatsApp quando si sta digitando un messaggio.
In realtà, ci sono vari trucchi per nascondere la scritta “Sta scrivendo…”, perché molti utenti reputano noioso il fatto che l’altra persona possa vedere che si stia digitando un messaggio.
Ti mostriamo due metodi veloci per nascondere questa scritta.

Primo metodo: Stacca internet o attiva la modalità aereo

Questa soluzione è, in realtà, un pò scomoda. Puoi infatti nascondere la scritta “sta scrivendo” mentre scrivi un messaggio o scollegando il telefono da internet o inserendo la modalità aereo. Dopo averlo fatto:

  • Apri WhatsApp e vai alla finestra della chat del contatto o del gruppo a cui vuoi scrivere il messaggio
  • Invia il messaggio e esci da WhatsApp
  • Ora, riattiva la connessione a internet o disattiva la modalità aereo e il messaggio verrà recapitato al destinatario

Secondo metodo: Utilizza WhatsApp GB

Non esiste una funzionalità ufficiale che consenta agli utenti di nascondere lo stato online e di digitazione, per questo bisogna servirsi di un applicazione esterna che è WhatsApp GB. Si tratta di una MOD di WhatsApp per dispositivi android e che sblocca molte funzionalità nascoste di WhatsApp. Devi semplicemente:

  • Scaricare l’app e verificare il tuo account WhatsApp
  • Andare all’opzione del menu WhatsApp toccando i tre puntini nell’angolo destro per poi toccare l’opzione Privacy
  • Toccare lo stato di digitazione selezionando quello desiderato
  • Scegliere tra Nascondi per contatti, se vuoi nascondere lo stato di digitazione per i messaggi, o scegliere Nascondi per il gruppo, se vuoi nascondere lo stato di digitazione dai gruppi WhatsApp.

Anche attraverso questo secondo metodo, potrai nascondere la scritta “sta scrivendo” mentre digiti un messaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.