Hi-Tech – Novità su novità nell’azienda guidata da Mark Zuckerberg. Dopo l’annuncio di Meta, il nuovo brand che sembrerebbe voler rivoluzionare l’universo dei social, adesso, a piccoli passi, tutti i prodotti del colosso dei social stanno direzionandosi verso una nuova dimensione esperienziale per gli utenti.

Uno di questi passi è un nuovo aggiornamento di WhatsApp che promette diverse novità: la più rilevante è quella relativa alle Community, poi il trasferimento delle chat tra i telefoni Apple e quelli Android. Ma ce ne sono diverse altre.

Aggiornamento WhatsApp, tra le novità in arrivo le community

Stando a quanto riportato da WABetaInfo, WhatsApp starebbe lavorando all’introduzione delle Community. Di cosa si tratta? Di una sorta di macro-gruppi o canali, stile Telegram. Il grande vantaggio per gli amministratori sarà quello di poter inviare aggiornamenti alla propria community, magari divisa in più gruppi distinti per interessi diversi, argomenti, ecc. Le funzionalità introdotte con Community potrebbero essere poi ampliate, mentre non è ancora chiaro quali saranno le funzioni che i singoli utenti che partecipano alla community potranno sfruttare.

Aggiornamento WhatsApp, in arrivo la possibilità di trasferimento chat tra Apple e Android

Tra smartphone Apple e Samsung già era possibile. Ma con il nuovo aggiornamento il trasferimento delle chat con Apple sarà possibile tra tutti gli smartphone che utilizzano Android. WhatsApp ha, infatti, comunicato che questa possibilità sarà presto disponibile per tutti gli smartphone che usano il sistema operativo di Google e non più soltanto su quelli del brand coreano. Ma, sembrerebbe che il trasferimento dei dati non avverrà direttamente nel cloud (come avviene ora per i device che montano lo stesso sistema operativo) ma tramite un cavo. Ci sarà bisogno, quindi, di un cavo USB-Lightning per poter collegare gli smartphone che hanno uscite differenti.

Ma per gli utenti Apple c’è anche un’altra novità: nuove funzionalità legate alle reaction per i messaggi. La nuova funzionalità offrirà la possibilità di gestire le reactions con nuove impostazioni per la disabilitazione o l’abilitazione. Significa che gli utenti potranno essere avvisati (o meno) di nuove reazioni allo stesso modo dei messaggi e delle notifiche dei gruppi.

Aggiornamento WhatsApp, sarà necessario inserire la Carta d’Identità?

Tra le tante notizie che girano su questo nuovo aggiornamento di WhatsApp c’è anche che per continuarne l’utilizzo potrebbe essere obbligatorio per gli utenti identificarsi tramite la propria Carta d’Identità. La verifica tramite documenti è stata sdoganata già da tempo su Facebook, anche se non obbligatoria. Obbligatorietà che sembra potrebbe, invece, arrivare per WhatsApp.

Una scelta dovuta a motivazioni legate agli standard di sicurezza, da migliorare per rispondere alle sempre maggiori esigenze in questo senso degli utenti. Non è chiaro ancora come funzionerà ma sembra che la Carta d’Identità verrà richiesta al momento dell’apertura dell’applicazione, ma non si conosce ancora la procedura da seguire. Gli sviluppatori hanno fatto sapere che la versione a standard di sicurezza più elevato sbarcherà a breve nei Paesi europei, Italia compresa.

Aggiornamento WhatsApp: ecco su quali telefoni non funzionerà più

A breve non sarà più possibile usare WhatsApp su alcuni smartphone Android e IOS. L’applicazione di messaggistica istantanea, infatti, non sarà più compatibile con il sistema operativo Android 4.0.4 e precedenti e con IOS 9 e precedenti. Pertanto, non avranno più accesso alla famosa app i possessori di Samsung Galaxy S3 Mini, Trend II, Trend Lite, Core, Ace 2, così come gli utenti di LG Optimus F7, F5, L3 II Dual, F7 II, F5 II. Niente più WhatsApp anche per Sony Xperia, Huawei Ascend Mate e Ascend D2; stesso discorso per i possessori di Apple iPhone SE, 6S e 6S Plus.

E’ possibile approfondire l’argomento sulle possibilità future di WhatsApp leggendo l’articolo: WhatsApp sarà il nuovo Pagine Gialle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.