L’albero di Natale è un elemento tipico della tradizione natalizia. Pare abbia origini pagane. I sacerdoti Celti scelsero l’Abete come Simbolo della Vita, in quanto sempre verde. Anche i Romani usavano regalare dei rametti di sempreverde come simbolo di Buona Fortuna ed i Cristiani lo considerarono emblema della Santissima Trinità, perché di forma triangolare.

Albero di Natale: idee moda

Tra il 1400 ed il 1500 molti paesi nordici usavano ornare l’Abete con fiocchi colorati, mele, noci ed altre leccornie.

Nel 1885, negli Stati Uniti, Edward H. Johnson utilizzò, per la prima volta, delle luci colorate per addobbare l’albero della propria abitazione e nel 1895, anche la Casa Bianca, decorò il proprio albero di Natale con luci.

Qualunque siano le origini, in tutto il mondo è ormai diffusa la tradizione, a Natale, di abbellire un abete con palle colorate, cristalli e luci e di porvi sotto i regali.

Ma l’Albero di Natale addobbato di tendenza è quello tradizionale o quello ecosostenibile?

Come scegliere le decorazioni dell’Albero di Natale?

L’Albero tradizionale va sempre di moda: gli addobbi in verde, in rosso ed in bianco con un tocco di oro, spopolano durante il Natale ed assicurano sempre un effetto elegante e raffinato.

Per un albero ecosostenibile le decorazioni possono essere realizzate con paglia, cartone, legno, tessuti e feltro e per renderlo anche “goloso” può essere addobbato con cioccolatini a forma di gnomi, elfi, renne e Babbo Natale o biscotti di pan di zenzero.

Qualunque sia il vostro albero non dimenticate luci bianche e colorate per accendere il vostro Natale, che quest’anno vuole cose semplici e fatte in casa.

Buon Natale a tutti e che la magia di questo giorno vi accompagni in ogni istante della Vostra vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.