Almanacco – Oggi 01 Dicembre 2021 si festeggia: Sant’Eligio (Vescovo)

Il mese di dicembre è molto probabilmente il periodo dell’anno nel quale convergono maggiormente le tradizioni di moltissime religioni che hanno origine molto antica, con i loro rituali arcaici profondamente radicati nei popoli. Il tema principale è sempre legato alla luce ed alle tenebre, al solstizio d’inverno ed all’eterno passaggio da una condizione all’altra, dalla fine di un ciclo all’inizio di quello nuovo.

Nell’antica tradizione romana erano i “Saturnalia” le feste di dicembre, dove si ribaltavano i ruoli tradizionali e gli schiavi comandavano e venivano serviti dai padroni. Ciò avveniva per ricordare “l’età dell’oro”, un tempo molto remoto che aveva come regnante del Lazio l’antico dio Saturno, giunto dal mare e accolto con amicizia dall’ancor più arcaico dio Giano, che gli insegnò a coltivare la terra. Il periodo in cui Saturno regnò sul territorio, fu molto felice, sia per la pace che per il miglioramento del tenore di vita della popolazione, che godeva dell’assoluta uguaglianza tra gli individui. Quando il dio sparì improvvisamente come era venuto, Giano gli dedicò il luogo in cui si era manifestato ed una ricorrenza sacra da cui si pensa che abbiano avuto origine le feste dei Saturnali.

ACCADDE OGGI

IL GIOVEDÌ 1° DICEMBRE 1955 ROSA PARKS SI RIBELLA ALLA SEGREGAZIONE SUGLI AUTOBUS

A Montgomery, capitale dell’Alabama, sono le sei del pomeriggio, quando una sarta di 42 anni prende posto nell’autobus giallo e verde della Cleveland Avenue, per rincasare dopo una giornata di lavoro. La donna ignora che di lì a poco quell’autobus la porterà dritto dritto nella storia!

Fin qui tutto normale, se non fosse che per le assurde leggi segregazioniste dell’America degli anni Cinquanta, Rosa Parks ha la grave colpa di sedere nella parte sbagliata del mezzo, quella riservata ai “bianchi”. Ai viaggiatori dalla pelle nera, come lei, spettano pochi posti in coda.

Quei posti, il 1° dicembre del 1955, sono tutti occupati e a Rosa non va proprio di affrontare un viaggio all’impiedi; dall’alto del suo impegno dal 1943 come segretario della locale sezione del NAACP (“Associazione nazionale per la promozione delle persone di colore”), non lo trova più ammissibile. Sfidando le convenzioni sociali dell’epoca e gli sguardi di sbieco dei bianchi, prende posto nella fila di mezzo.

Dopo alcune fermate, l’autobus è tutto occupato e ci sono alcuni bianchi in piedi. Rosa si vede intimare dall’autista James F. Blake l’ordine di alzarsi e cedere il posto ai primi. La donna si rifiuta e tiene duro fino all’arrivo della polizia, che la trae in arresto per condotta impropria e per aver violato le norme cittadine.

La notizia fa il giro delle comunità afroamericane e in poche ore monta l’indignazione, che nei giorni successivi sfocia in un vero e proprio boicottaggio dei mezzi pubblici da parte dei neri, protrattosi per 381 giorni. A guidare la protesta c’è il pastore protestante Martin Luther King, che individua nell’atto di ribellione della Parks la molla che dà vita al movimento dei diritti civili.

L’anno seguente arriverà la prima importante vittoria: la Corte Suprema stabilirà l’incostituzionalità delle discriminazioni razziali sugli autobus. Altre ne seguiranno, su tutte l’approvazione del Civil Rights Act del 1964, e in ogni occasione sarà ricordato il gesto eroico di Rosa Parks, insignita nel 1999 con la Medaglia d’oro del Congresso.

La sua storia ispirerà, tra gli altri, il film La lunga strada verso casa (1990) con Whoopi Goldberg.

NATI IN QUESTO GIORNO

1935 – Woody Allen 

1964 – Salvatore Schillaci

AFORISMA DEL GIORNO

Se metti su una bilancia da una parte i vantaggi e dall’altra gli svantaggi, ti accorgi che una pace iniqua è molto meglio di una guerra equa.”
ERASMO DA ROTTERDAM

Ogni anno, dal 1988, il primo dicembre ricorre la Giornata mondiale contro l’AIDS. Lo scopo della giornata mondiale contro l’AIDS è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica, la società, in merito alla malattia, alle cause e alle metodologie per prevenirne l’insorgere. In queste giornate, spesso, vengono allestiti stand e distribuiti opuscoli informativi e preservativi, per incitare tutti alla prevenzione di questa malattia che è una delle epidemie più distruttive della storia.

5 COSE CHE FORSE NON SAI

In media, gli adulti guardano quasi il doppio del tempo la televisione rispetto agli adolescenti

La Svezia è stata il primo paese al mondo ad aver abolito la censura

Accendendo un fiammifero e avvicinandolo ad un muro, si potrà notare che la fiamma non genera ombra

L’apriscatole è stato inventato quasi 50 anni dopo l’invenzione della lattina. Fino ad allora la gente usava un martello e uno scalpello per aprirli

La rana Golia è la rana più grande del mondo, essa può raggiungere anche 30 cm. Il rospo gigante o il rospo dei canneti australiano, è poco più piccolo, circa 22 cm

fonti: http://www.mondi.it/almanacco; https://curiositadalmondo.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.