San Raimondo de Penafort (Sacerdote)
San Luciano di Antiochia (Martire)
San Giuliano di Gozzano (Diacono)

ACCADDE OGGI

Alle 11,30 di mercoledì 7 gennaio 2015, due uomini a volto coperto e armati di kalashnikov fanno irruzione nella sede del settimanale satirico Charlie Hebdo, in rue Nicolas-Appert a Parigi. Al grido di “Allah Akbar” i due iniziano a sparare all’impazzata, uccidendo 12 persone, tra cui quattro vignettisti e il direttore della rivista.

La rocambolesca fuga dei terroristi, identificati nei fratelli Said e Chérif Kouachi, allunga, purtroppo, la scia di sangue e di terrore. Il giorno seguente, braccati dalla polizia francese, i due si barricano in una tipografia e ne prendono in ostaggio i dipendenti, restando poi uccisi nel conflitto a fuoco con gli agenti.

Nelle stesse ore, il loro fiancheggiatore Amedy Coulibaly uccide una poliziotta e, dopo una breve fuga per le strade di Parigi, si barrica in un supermercato ferendo a morte quattro persone, prima di perire sotto i colpi della polizia.

Quello alla redazione di Charlie Hebdo entra nell’immaginario dell’opinione pubblica internazionale come il primo di una lunga serie di attentati rivendicati dall’ISIS nell’Unione Europea (nonostante il precedente al museo ebraico di Bruxelles, nel maggio del 2014) e come uno dei più gravi attacchi alla libertà di informazione e di satira nella storia mondiale.

NATI IN QUESTO GIORNO

1964 – Nicolas Cage 
1952 – Giuliano Ferrara 

AFORISMA DEL GIORNO

La logica vi porterà da A a B. L’immaginazione vi porterà dappertutto. Albert Einstein

La Festa del Tricolore, ufficialmente Giornata nazionale della bandiera o Giornata Tricolore, è una giornata celebrativa nazionale italiana, istituita per ricordare la nascita della bandiera d’Italia.

5 COSE CHE FORSE NON SAI

I “pianeti nani” non sono considerati pianeti completi perché non hanno raggiunto il dominio gravitazionale sulla loro regione orbitale

Maggiore è la concentrazione di cacao presente nella cioccolata, maggiori sono i benefici da essa derivata, per questo la cioccolata fondente fa più bene alla salute

Alfred Nobel, chimico e creatore del Premio Nobel per la pace svedese, inventò un esplosivo chiamato dinamite e altre armi mortali

Parlare in silenzio o discutere nella tua mente è un fenomeno chiamato “linguaggio interiore” è anche accompagnato da piccoli movimenti muscolari nella laringe. Quindi, quando pensi a te stesso, stai anche parlando con te stesso senza saperlo

Le contee che hanno votato maggiormente per il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, erano strettamente correlate con alti tassi di mortalità per droga, alcol e suicidio

fonti: http://www.mondi.it/almanacco; https://curiositadalmondo.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.