Almanacco – Oggi 08 Febbraio 2022 la Chiesa ricorda e festeggia :

San Girolamo Emiliani protettore degli orfani e della gioventù abbandonata.

ACCADDE OGGI

Mercoledì 8 febbraio 1865 Mendel espone la teoria dell’ereditarietà: Nel passaggio da una generazione all’altra di ogni specie di esseri viventi si trasmettono dei caratteri che influiscono sull’aspetto estetico e sulla struttura interna degli ultimi nati. E’ la teoria dei “caratteri ereditari” che scoprì per primo un frate agostiniano del XIX secolo, considerato il precursore della genetica moderna.

Dopo aver preso i voti, Gregor Johann Mendel, originario di un piccolo paesino della Repubblica Ceca, si dedicò all’insegnamento di fisica, matematica e biologia, associandolo agli studi sulla metereologia e alla cura dell’orto della sua abbazia. Da questa semplice attività trasse ispirazione per una nuova tesi rivoluzionaria. La sua attenzione si focalizzò sulle piante di pisello, le cui caratteristiche, in particolare la riproduzione per autofecondazione, si prestavano allo studio dell’ereditarietà.

Dopo sette anni di selezione, l’abate identificò sette “Linee pure”, ossia altrettante varietà di pisello che si differenziavano per caratteri estremamente visibili (la forma del seme, liscia o rugosa; colore del seme; forma del baccello, etc). Incrociandoli tra di loro arrivò a scoprire che alcuni caratteri persi in un passaggio generazionale, erano stati recuperati in quello successivo o che in alcuni casi si manifestava soltanto uno degli aspetti delle generazioni parentali (teoria del carattere dominante).

Di qui giunse all’intuizione che avrebbe cambiato la scienza: l’esistenza negli esseri viventi di un preciso codice genetico, che si trasmette dai genitori ai figli e che passa di generazione in generazione per via ereditaria. L’occasione per rivelare al mondo la sensazionale scoperta si presentò l’8 febbraio, in occasione di un incontro alla Società di Scienze naturali in Moravia.

NATI IN QUESTO GIORNO

Nel  1931  l’autore della massima Sogna come se dovessi vivere per sempre; vivi come se dovessi morire oggi» James Dean 

Nel  1888 – il Maestro  dell’ermetismo italiano  Giuseppe Ungaretti 

AFORISMA DEL GIORNO

Vivi ogni giorno come se fosse l’ultimo, perché un giorno avrai ragione. -Ray Charles 

5 COSE CHE FORSE NON SAI

Durante le riprese di “Rocky IV”, Stallone ha chiesto a Dolf Lungren di lavorare alle scene con mosse vere. Subito dopo Dolf aveva rotto a Stallone tre costole.

Ai baci si dedicano 1.209.600 secondi durante la vita di ognuno di noi.

Georgia O’ Keffe amava dipingere nuda.

In Corea del Sud fino al 2006 è stato attivo uno speciale corpo di polizia i cui compiti erano verificare la lunghezza della minigonna delle donne: quelle troppo corte, rischiavano una multa (e in qualche caso il fermo).

Nel museo Galileo di Firenze c’è esposto il dito medio di Galileo, esportato circa a metà del 1700, che è diventato un simbolo che ricorda le numerose lotte compiute dal genio per dimostrare le sue tesi scientifiche.

fonti: http://www.mondi.it/almanacco; https://curiositadalmondo.it/

Unisciti al canale Telegram: https://t.me/Almancco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.