Almanacco – Oggi 11 Dicembre 2021 si festeggia:

San Damaso,  San Pablo di Merida  San Savino 

ACCADDE OGGI

Nel 1946 Nasce l’Unicef: Andare in soccorso di tutti i bambini, costretti alla fame e in condizioni igieniche precarie a causa delle devastazioni della Seconda guerra mondiale, fu tra le prime preoccupazioni dell’Organizzazione delle Nazioni Unite.

Per questo, nel corso della sessione inaugurale dell’Assemblea generale – convocata l’11 dicembre del 1946 – si votò all’unanimità l’istituzione del Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia, meglio noto con l’acronimo UNICEF 
La nuova agenzia dell’Onu fu subito operativa nei territori europei sconvolti dalla guerra, dove attraverso un’attività di coordinamento riuscì ad assicurare latte e cibo a più di sei milioni di bambini. Non meno importante, in quegli stessi anni, furono gli interventi in contesti complessi come la Cina e la Palestina, distribuendo medicinali, prodotti per l’igiene e indumenti ai più piccoli.

Nata per fronteggiare esclusivamente l’emergenza postbellica, l’UNICEF fu trasformata nel 1953 in organo sussidiario permanente dell’Onu, impegnato in 100 paesi a contrastare carestie, siccità, povertà e malattie. Una missione condotta anche in momenti storici delicati, come durante la Guerra Fredda, riuscendo a superare barriere ideologiche e cortine di ferro che in quegli anni dividevano in due blocchi gran parte del pianeta.

Nel 1965, a circa vent’anni dalla fondazione, ottenne il primo importante riconoscimento: il Nobel per la Pace, il primo in assoluto attribuito a un’agenzia internazionale. Ciò contribuì a sensibilizzare maggiormente l’opinione pubblica sulle battaglie dell’organizzazione, accrescendo nel contempo il numero dei sostenitori tra singoli donatori, governi, agenzie umanitarie e imprese.

NATI IN QUESTO GIORNO

nel 1944 – L’eterno ragazzo della musica leggera Gianni Morandi, 
nel 1950 l’attore comico  Nino Frassica

nel 1952 – il romanziere Andrea De Carlo 

AFORISMA DEL GIORNO

Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo. GANDHI

Ogni anno, il 11 dicembre, si celebra in tutto il mondo il “Dia internacional del Tango“, per ricordare la nascita di due grandi del tango, la ‘Voz’ Carlos Gardel, nato l’ 11 dicembre del 1890 e ‘La Màsica’ Julio De Caro, nato l’11 dicembre del 1899. Come molti sanno, il tango è un ballo basato sull’improvvisazione, caratterizzato da eleganza e passionalità . Il passo base del tango è il passo in sé, dove per passo s’intende il normale passo di una camminata.La posizione di ballo è un abbraccio frontale più o meno asimmetrico, a seconda dello stile, in cui l’uomo con la destra cinge la schiena della propria ballerina e con la sinistra le tiene la mano, creando quindi una maggiore distanza tra la spalla sinistra dell’uomo e la destra della donna.  Poche regole semplici dettano i limiti dell’improvvisazione: l’uomo guida, la donna segue

5 COSE CHE FORSE NON SAI

Negli Stati Uniti c’è un’intera giornata dedicata alle famose ciambelle: il National Donuts Day! 

Il primo smalto è stato creato in Cina nel 3000 aC. Era una miscela di albume d’uovo, polvere colorata, cera d’api e gomma arabica. Le tinte adoperate rappresentavano la classe sociale: oro o argento per le dinastie più alte e rosso o nero per i ceppi inferiori.

La parola shampoo deriva dalla parola hindi “champna”, che significa “impastare”.

Ci vogliono due anni affinché un ananas cresca.

La balenottera azzurra è l’animale con il cuore più grande del mondo, con un peso che oscilla dai 180 ai 200kg!

fonti: http://www.mondi.it/almanacco; https://curiositadalmondo.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.