Almanacco – Oggi 11 Gennaio 2022 la Chiesa ricorda e festeggia :

Sant’Igino, Santa Liberata e San David I

ACCADDE OGGI

Nel 1922 il  Primo test dell’insulina 

A undici anni Leonard Thompson si trovò nella duplice parte di protagonista e testimone di un nuovo corso della medicina. Su di lui l’equipe di ricercatori dell’Università di Toronto testò per la prima volta l’insulina, salvando il piccolo diabetico da morte sicura. Una scoperta destinata a salvare le vite di milioni di pazienti.

Il primo a diagnosticare il diabete, classificandone le due forme principali (mellito di tipo 1 e mellito di tipo 2) fu Avicenna (intorno all’anno 1000 d.C), da molti considerato “il padre della medicina moderna”.

Da allora e per quasi un millennio, per questa malattia, provocata dalla scarsa presenza o totale assenza di insulina (ormone prodotto dal pancreas, la cui funzione fondamentale è di regolare il livello di glucosio nel sangue), non fu possibile trovare dei rimedi, con la conseguenza che chi ne era affetto giungeva a morte in tempi brevi.

A cambiare la storia furono due ricercatori canadesi, Charles Best e Fredrick Banting i cui esperimenti nel 1921 portarono, per la prima volta, ad isolare e produrre insulina, ricavandola dal pancreas del maiale e di altri animali. La prima occasione per testarne l’effetto nei casi di diabete si presentò l’anno successivo.

In poco tempo la nuova cura antidiabete conquistò la ribalta in tutta la comunità scientifica, proiettando Banting e Best alla vittoria del Nobel per la Medicina, nel 1923

Da quel momento il diabete smise di essere una malattia incurabile, offrendo una speranza di vita migliore alle innumerevoli persone che ne sono affette. Solo in Italia, secondo recenti stime, ne soffrono oltre 3 milioni di persone.

NATI IN QUESTO GIORNO


Nel 1952 l’attore comico Massimo Lopez 
Nel 1929 la storica annunciatrice della tv italiana Nicoletta Orsomand

AFORISMA DEL GIORNO

“Morire è tremendo, ma l’idea di morire senza aver vissuto è insopportabile.” Erich Fromm

5 COSE CHE FORSE NON SAI

  • I cammelli hanno 3 sopracciglia per proteggersi dalle tempeste di sabbia.
  • La pupilla dell’occhio sinistro di David Bowie è sempre dilatata: è il risultato dei colpi presi in una rissa, quando la rockstar aveva 15 anni.
  • Innamorarsi è come assumere una dose di cocaina, entrambe le esperienze infatti influiscono sul cervello in maniera simile e innescano una sensazione simile d’ euforia.
  • Le tinture con cui Jackson Pollock realizzava le sue opere erano di una linea industriale che lui mischiava a mozziconi di sigarette e pezzi di vetro.
  • Quando fai una ricerca su Google, 1000 computer trovano la risposta in 0.2 secondi.

fonti: http://www.mondi.it/almanacco; https://curiositadalmondo.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.