Almanacco – Il 15 di ottobre si festeggiano

Santa Teresa d’Avila (Vergine e Dottore della Chiesa)

ACCADDE OGGI

Mercoledì 15 ottobre 1969 – si ricorda la storica marcia contro la guerra in Vietnam:

Con il Moratorium day milioni di persone, in larga parte giovani, sfilarono per le principali città degli Stati Uniti per chiedere di porre fine alla sanguinosa guerra in Vietnam (1955-75). Si trattò della prima grande manifestazione per la pace nella storia, da cui trassero spunto movimenti pacifisti di tutto il mondo.
Cuore della manifestazione fu la città di New York, dove migliaia di manifestanti marciarono intonando slogan di protesta ed inni contro la guerra, scritti da famosi artisti, su tutti Bob Dylan e John Lennon. Tra le tante iniziative, vennero liberati in cielo numerosi palloncini neri, con su scritti i nomi dei caduti in Vietnam.

Martedì 15 ottobre 1940 – Esce al cinema “Il grande dittatore” di Chaplin: «Mi dispiace, ma io non voglio fare l’Imperatore: non è il mio mestiere; non voglio governare né conquistare nessuno. Vorrei aiutare tutti, se possibile: ebrei, ariani, uomini neri e bianchi. Tutti noi esseri umani dovremmo aiutarci sempre, dovremmo godere soltanto della felicità del prossimo, non odiarci e disprezzarci l’un l’altro. In questo mondo c’è posto per tutti.»
È l’incipit del discorso all’umanità che chiude Il grande dittatore, sublime capolavoro firmato da Charlie Chaplin che debuttò nelle sale americane il 15 ottobre del 1940. La storia è quella di un barbiere ebreo che, dopo aver perso la memoria in un’azione eroica durante la Prima guerra mondiale, si ritrova catapultato in una nuova fase storica che vede gli ebrei perseguitati dal dittatore di Tomania, Adenoid Hynkel (anch’esso interpretato da Chaplin).
Impossibile non cogliere in quest’ultimo la caricatura di Hitler, così come nel suo fido alleato Bonito Napoloni, è facile individuare un riferimento a Mussolini. Ciò che emerge è la maniera poetica e intelligente con cui la pellicola riesce a rappresentare in forma satirica uno dei momenti più drammatici della storia.
Premiato da incassi record e con cinque nomination agli Oscar, con esso Chaplin smise per la prima volta i panni di Charlot, il buffo e maldestro vagabondo che in oltre cento cortometraggi consegnò un esempio universale ai comici di ogni epoca. Tra questi c’è Roberto Benigni che, in omaggio al grande attore inglese, riprese ne “La vita è bella” il numero della divisa indossato dal protagonista de “Il grande dittatore”.

NATI IN QUESTO GIORNO

1963 – Valerio Staffelli  – compie 58 anni

1844 – Friedrich Nietzsche 

1923 – Italo Calvino

AFORISMA DEL GIORNO

E senti allora, se pure ti ripetono che puoi, fermarti a mezza via o in alto mare, che non c’è sosta per noi, ma strada, ancora strada, e che il cammino è sempre da ricominciare.

Eugenio Montale

Il 15 ottobre è la “Giornata mondiale della consapevolezza sulla perdita perinatale e infantile”

Lo chiamano “lutto perinatale”. È un fenomeno di cui non si parla mai abbastanza, ma che accomuna più di 2 mila genitori l’anno solo in Italia. Ogni giorno, nel nostro Paese, secondo i dati più recenti, muoiono 6 bambini di cui 3 entro i primi 7 giorni di vita

5 COSE CHE FORSE NON SAI

Anche se fossi immortale, vivresti comunque una volta sola

Le scimmie hanno facce rugose perché hanno molti muscoli facciali per espressioni complesse, tuttavia non hanno grasso facciale che hanno gli umani

In Italia le vacanze sono un diritto sancito dalla Costituzione secondo l’articolo 36. Per legge gli italiani possono godere una media di 31 giorni di ferie pagate al anno distribuite tra Natale, Pasqua, Ferragosto ecc, se vi sembra poco ricordate che in Giappone sono concessi solo 10 giorni di ferie all’anno mentre negli Stati Uniti le ferie non sono considerate un diritto e non vengono nemmeno pagate

I denti degli squali vengono continuamente sostituiti da denti nuovi. Possono arrivare a cambiarne diverse migliaia in tutta la loro vita e arrivare ad averne 350 in bocca nello stesso momento

Dopo qualche ora dall’assunzione di cocaina, si avverte stanchezza, sonno e depressione. I segni di intossicazione si presentano con pupille dilatate, tremori e ulcere al naso

fonti: http://www.mondi.it/; https://curiositadalmondo.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.