Almanacco – Il 17 febbraio la chiesa ricorda e festeggia

Santi Sette Fondatori dell’Ordine dei Servi della Beata Vergine Maria

ACCADDE OGGI

Lunedì 17 febbraio 1992 

Scoppia Tangentopoli«Che ci fosse la corruzione in Italia si è sempre saputo, la classe dominante promanava questo puzzo di fogna che tutti sentivano, il famoso “turarsi il naso”». La lucida analisi di Indro Montanelli sullo “scandalo delle tangenti” sottolinea come la caduta del Muro di Berlino e la fine dell’incubo “comunista”, abbiano creato i presupposti per mettere sotto processo un intero sistema politico ed economico, segnando uno spartiacque nella storia della Repubblica Italiana.

Alle 17 di lunedì 17 febbraio davanti al Pio Albergo Trivulzio (ente pubblico milanese che ospita una casa di riposo per anziani) un’autocivetta dei carabinieri attende il momento giusto per far scattare l’operazione. Dentro la vettura c’è anche il giovane sostituto procuratore della Repubblica Antonio Di Pietro, che sta indagando su un giro di tangenti nella sanità meneghina. Di concerto con il magistrato, l’imprenditore Luca Magni entra nell’edificio per consegnare una “mazzetta” da 7 milioni di lire all’ingegnere Mario Chiesa, presidente del Pio Albergo Trivulzio ed esponente del partito socialista.

Intascati i soldi, Chiesa viene tratto in arresto per concussione e messo sotto interrogatorio. È l’episodio chiave che scatena una bufera giudiziaria nello scenario politico nazionale e nel mondo dell’imprenditoria e dell’alta finanza. L’inchiesta, denominata Mani pulite, è condotta da un pool di magistrati, guidati dal procuratore capo Francesco Saverio Borrelli, tra i quali oltre a Di Pietro figurano Gherardo Colombo e Ilda Boccassini.

NATI IN QUESTO GIORNO

Nel 1978 la voce possente dei Modà Francesco Silvestre

Nel 1964 il giornalista Enrico Lucci 

AFORISMA DEL GIORNO

Soltanto l’ardente pazienza porterà al raggiungimento di una splendida felicità.” Pablo Neruda

Il 17 Febbraio è il giorno dell’anno dedicato al più infedele degli animaletti da compagnia, il gatto. La festa del gatto venne introdotta nel 1990 da un referendum proposto ai lettori della rivista “Tuttogatto”.

La giornalista ideatrice dell’iniziativa, Claudia Angeletti, chiese appunto ai lettori di indicare il giorno più consono da dedicare alla festa dei mici, e la risposta scelta fu appunto il 17 di Febbraio. Ecco le motivazioni :

  1. Febbraio dal punto di vista zodiacale è legato al segno dell’acquario, il segno dell’intuito, della libertà  e dell’anticonformismo; caratteristiche tipiche dei gatti!
  2. Nel nord Europa il numero 17 ha un valore benefico, che significa anche “Vivere una vita settevolte”
  3. Se si scrive in numeri romani ” XVII ” e si fa l’anagramma si ottiene “VIXI” , parola latina che significa “HO VISSUTO”; e chi più di un gatto, titolare di 7 vite, può dire di aver vissuto?

5 COSE CHE FORSE NON SAI

Ogni giorno si perdono tra i 40 e i 150 capelli.

Krzysztof Barnas ha portato a termine 11 tatuaggi (con 5 minuti di riposo ogni ora) in 56 ore e 30 minuti.

L’autrice di Mary Poppins P.L. Traver ha odiato il film tanto da piangere durante tutta la visione.

Il primo colore che vedono i neonati è il rosso.

La paura del boccale di birra  vuoto si chiama cenosillicafobia.

fonti: http://www.mondi.it/; https://curiositadalmondo.it/

https://t.me/Almancco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.