Almanacco – 17 Marzo la chiesa ricorda e festeggia

 San Patrizio , Sant’Agricola e Santa Gertrude di Nivelles

ACCADDE OGGI

domenica 17 marzo 1861 Vittorio Emanuele II viene  proclamato Re d’Italia: «Il Re Vittorio Emanuele II assume per sé e suoi successori il titolo di Re d’Italia. Ordiniamo che la presente, munita del sigillo dello Stato, sia inserita nella raccolta degli Atti del Governo, mandando a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come Legge dello Stato». Recita così l’articolo unico della Legge 17 marzo 1861, atto di nascita del Regno d’Italia.

L’idea romantica del “Bel Paese” unito in una sola nazione, vagheggiata da Dante sei secoli prima, era ormai una realtà. Due Guerre d’indipendenza (1848-49 e aprile-luglio 1859) e la mitica spedizione dei Mille (maggio-ottobre 1860) condotta da Giuseppe Garibaldi avevano portato all’unificazione di gran parte della penisola; restavano fuori i territori delle odierne regioni Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Trentino-Alto Adige e Lazio insieme alla provincia di Mantova, quest’ultima ancora sotto il controllo degli Austriaci. L’ultimo atto dell’impresa, guidata dalla dinastia Sabauda e dal genio politico di Camillo Benso Conte di Cavour, era stata l’annessione del Regno delle Due Sicilie, completata ad ottobre del 1860 al caro prezzo di numerose perdite umane tra i due eserciti e tra la popolazione civile. Nello scenario di entusiasmo e speranza contrapposti al conflitto sociale e alle condizioni di estrema povertà che dividevano il Paese, si arrivò alle elezioni del 27 gennaio e del 3 febbraio 1861, il cui risultato disegnò il primo parlamento dell’Italia unita.

I deputati, che per via del “suffragio a base censitaria” erano rappresentativi di una parte limitata della società (per lo più nobili, esponenti della borghesia delle professioni e appartenenti agli ordini cavallereschi), ebbero come primo e fondamentale incarico l’approvazione della legge istitutiva delnuovo Stato.i l 17 marzo la legge venne promulgata con la firma di Vittorio Emanuele II e pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale. Fu salutato come l’atto di nascita del Regno d’Italia, che aveva come capitale Torino e sotto la cui giurisdizione erano compresi Piemonte, Lombardia, Granducato di Toscana, ducati di Parma e Modena, Regno delle Due Sicilie, Sardegna e parte dei possedimenti pontifici.

NATI IN QUESTO GIORNO

Nel  1951 il Protagonista del cinema d’azione ed horror- Kurt Russell 

Nel  1938 – L’etoile per eccellenza della storia danza, Rudolf Nureyev 

AFORISMA DEL GIORNO

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani, perciò oggi è il giorno giusto per amare, credere, fare e, principalmente, vivere.” Dalai Lama

A partire dal 2015 è stata proclamata, ogni 17 marzo, la Giornata mondiale delle Torte (work baking day con il fine di condividere con tutto il mondo la gioia di fare torte, specialmente con quelli che non fanno torte molto spesso e non hanno grande esperienza.

Questo significa mostrare alla gente quanto possa essere divertente  fare una torta o dei biscotti, e come infornare possa essere un ottimo modo per passare tempo in famiglia o con gli amici. Non è stata fatta alcuna menzione circa il divertimento ci sia nel mangiare quello che è stato appena realizzato!

5 COSE CHE FORSE NON SAI

Il primo trapianto facciale parziale realizzato con successo è stato effettuato nel 2005

È possibile vincere una partita di scacchi in due sole mosse. Questa serie di mosse è nota come matto dell’imbecille

Lo starnuto viaggia alla velocità di 160 km/h

La parola Almanaccare significa Pensare intensamente per escogitare qualcosa

Ascoltare musica rilassante prima di andare a dormire può aiutare a migliorare la qualità del sonno

fonti: http://www.mondi.it/; https://curiositadalmondo.it/

https://t.me/Almancco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.