Almanacco – 21 Marzo la chiesa ricorda e festeggia

San Giustiniano di Vercelli e Santa Benedetta di Cambiaggio.

ACCADDE OGGI

Mercoledì 21 marzo 1956, la prima attrice italiana a ricevere l’oscar. Il dramma di una moglie devota che dopo la morte del suo amato scopre di essere stata a lungo tradita e scarnita dalla gente, è la protagonista del film la Rosa Tatuata, che proiettò Anna Magnani tra i grandi di Hollywood.

Per il pubblico americano nel primo decennio postbellico il cinema italiano ebbe un nome e un volto precisi: Vittorio De Sica; l’attore e registro ciociaro aveva guadagnato la prestigiosa ribalda degli Academy Award. Primo italiano a farlo con due capolavori come Sciuscià, nel 1946, e Ladri di Biciclette, nel 1948, che gli meritarono in seguito il riconoscimento di padre del neorealismo cinematografico.

In quegli stessi anni, sul palcoscenico italiano, nasceva una nuova stella, che per la sua verve tipicamente romanesca italiano era ormai più nota col soprannome di Nannarella più che con il suo nome Anna Magnani. Nel 1941 la Magnani ottenne i primi consensi grazie proprio a De Sica che la scelse come coprotagonista in Teresa Venerdì. Il successo internazionale arrivò 4 anni dopo con la interpretazione di Pina nel film Roma città aperta.

NATI IN QUESTO GIORNO

Nel  1938 il cantante Luigi Tengo

Nel  1931 Alda Merini

AFORISMA DEL GIORNO

La migliore vendetta? la felicità. Non c’è niente che faccia più impazzire la gente che vederti felice. Alda Merini

5 COSE CHE FORSE NON SAI

Attualmente nel mondo vi sono 1,2 miliardi di persone denutrite, lo stesso numero di persone sovrappeso;

la concentrazione di alcol nel sangue raggiunge il picco dopo 30 – 60 minuti dall’assunzione dell’ultima bevuta;

Alla fine dell’800 nello stato dell’ Utah era possibile acquistare documenti legali per il divorzio da un distributore automatico a soli 2 dollari;

Le patate sono parenti stretti delle piante velenose del tabacco e della belladonna, non possono essere consumate crude perché hanno foglie altamente tossiche;

L’ingorgo statale più lungo è avvenuto in Cina nell’agosto del 2010 ed è durato per 12 giorni.

fonti: http://www.mondi.it/; https://curiositadalmondo.it/

https://t.me/Almancco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.