Almanacco – 29Marzo la chiesa ricorda e festeggia

San Secondo di Asti  e Beato Bertoldo e San Ludolfo 

ACCADDE OGGI

domenica 29 marzo 1795Primo concerto di Beethoven: «O voi che pensate o dite ch’io sono acrimonioso, pazzo e misantropo, quale ingiustizia mi fate!» L’ultimo accorato messaggio lasciato da Beethoven nel suo testamento spirituale dà l’idea del clima di incomprensione che circondò la sua esistenza. Dai dolori familiari all’ingeneroso paragone con Mozart, passando per la precoce sordità, innumerevoli furono gli ostacoli che dovette superare per affermarsi come genio precursore del Romanticismo musicale ed entrare nell’Olimpo dei grandi della lirica.

Se sul piano politico si registrava l’inarrestabile declino del Sacro Romano Impero sotto i colpi della conquista napoleonica, l’ultimo ventennio del XVIII secolo segnò per l’Austria una stagione aurea dal punto di vista musicale. Il cosiddetto “classicismo viennese”, inaugurato da Haydn e portato alla massima espressione da Wolfgang Amadeus Mozart, sembrava destinato a trovare un altro valido interprete in un giovane di Bonn che a 14 anni era già noto a corte per le sue doti di organista.

Sulle possibilità che Ludwig van Beethoven replicasse la parabola di Mozart, quale enfant prodige della lirica, il padre Johann puntava molto, più per ragioni di tornaconto economico che per affetto paterno. Così non fu anche per via dei metodi autoritari, e spesso brutali, del genitore e dei maestri che questi aveva scelto per il figlio, che comunque con il suo lavoro di organista manteneva la famiglia.

NATI IN QUESTO GIORNO

Nel  1939 – l’ attore ‘inseparabile di Bud Spencer Terence Hill 

Nel 1964 Bellezza, successo e senso degli affari sono gli ingredienti della sua sfavillante carriera Elle Macpherson 

AFORISMA DEL GIORNO

“Il segreto per andare d’accordo con le donne è avere torto.” Achille Campanile

5 COSE CHE FORSE NON SAI

Fino al 1870 circa il Natale è stato illegael negli Stati Uniti, perché considerato una festività pagana: la ricorrenza fu messa al bando nel 1660 e per quasi 200 anni festeggiare il Natale era un vero e proprio crimine.

Ogni anno nel mondo vengono prodotte circa cento milioni di bici:

Eminem studiava per ore il dizionario inglese in modo da poter espandere il suo vocabolario nelle canzoni rap

Se il sole esplodesse in questo momento, non lo sapremmo per altri 8 minuti e 20 secondi

La prima carriola inventata dai Greci inizialmente veniva chiamata “bue di legno”

fonti: http://www.mondi.it/; https://curiositadalmondo.it/

https://t.me/Almancco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.