News – Melegaro (Cts), casi aumentano ma in Italia non c’è esplosione. “Siamo in una fase di crescita che comunque non è drammatica e non dobbiamo disperare neppure quando vedremo la curva salire ancora”. A dirlo, in un’intervista al Corriere della Sera, Alessia Melegaro, docente di Demografia e Statistica all’Università Bocconi e componente del nuovo Comitato tecnico scientifico. Per Melegaro, “la velocità dell’aumento però è contenuta, l’incidenza settimanale è di poco inferiore ai 100 casi ogni 100 mila abitanti rispetto ai 78 dei sette giorni precedenti e ai 53 di due settimane fa. Anche l’occupazione dei posti di terapia intensiva è in lieve salita – dice. Questo per dire che non c’è l’esplosione avvenuta in altri Paesi europei”. E sulle soluzioni spiega che bisogna: “Spingere sulla campagna vaccinale e accelerare sulle terze dosi, non c’è altra strada.Gli italiani – sottolinea – non hanno abbandonato i comportamenti virtuosi che altrove sono stati del tutto dimenticati e infatti se ne vedono le conseguenze”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.