Dress code cerimonia. Quali sono le regole da rispettare per un outfit da cerimonia sobrio e quali sono gli errori da evitare?

Moda – Non è facile scegliere l’abbigliamento giusto per una cerimonia. Spesso si tende ad esagerare con abiti ed accessori troppo appariscenti. Una cerimonia è certamente l’occasione per indossare abiti da favola, per sentirci anche noi dive per un giorno, ma non bisogna esagerare. Ricordate che una delle regole basilari di uno stile impeccabile è riassunto nel motto: less is more (il meno è di più). Scegliere accessori discreti, si all’abito corto sia di giorno che di sera purché non sia un minidress, assolutamente vietato il total black.

Scegliete un abito adatto alla vostra personalità, comodo ed evitate i tessuti sintetici soprattutto d’estate.

Non dimenticate di prevedere una stola o comunque un coprispalle se la cerimonia è in chiesa, per celare scollature e spalle scoperte, capo utile anche e soprattutto, se l’evento si svolge in orario serale quando le temperature tendono a calare. Se la location è un giardino o una spiaggia evitate tacchi a spillo ed abito lungo, scelta elegante ed intrigante per una serata in ristorante o terrazza, ma che ci farà sentire inadeguate e goffe a contatto con sabbia o prato.

La scelta dei capi da indossare è varia. Oltre al classico vestito, lungo o corto, possiamo optare per pantaloni a palazzo in tessuti leggeri e morbidi o eleganti tute.  

In quanto alle fantasie e colori occorre rispettare alcune regole: si ai colori pastello e stampe floreali per una cerimonia di giorno. Di sera è preferibile il blu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.