Ecco iOS 15.6 e iPadOS 15.6. Scopriamo i miglioramenti e le risoluzioni di problemi del nuovo aggiornamento made in Apple.

Hi-Tech – La Apple ha reso disponibile il download di iOS 15.6 e iPadOS 15.6. Dopo aver realizzato una serie di Beta solo per gli sviluppatori, ecco che Apple ha deciso che fosse arrivato il momento del rilascio della versione ufficiale per tutti. E dunque possibile scaricare l’aggiornamento sugli iPhone supportati o anche sugli iPad.

Gli update possono essere scaricati da iPhone e iPad recandosi in ‘Impostazioni’, poi in ‘Generali’ e quindi in ‘Aggiornamento Software’. E’ consigliabile realizzare un completo backup dei propri dati direttamente con iTunes oppure con iCloud. Questo vi permetterà di recuperare in caso di problematiche tutte le vostre informazioni e i vostri dati e di rendere dunque più facile il ripristino in caso qualcosa non vada per la quale.

Apple iOS 15.6 e iPadOS 15.6: cosa è stato migliorato?

Le nuove release non sono particolarmente pesanti e, come informa Apple, “includono miglioramenti, risoluzioni di problemi e aggiornamenti di sicurezza”. Passiamo quindi all’elenco di novità, non particolarmente corposo:

  • Risolto un problema per il quale Impostazioni poteva continuare a indicare che lo spazio sul dispositivo era esaurito anche se era disponibile;
  • Risolto un problema per il quale i dispositivi Braille potevano risultare lenti o non rispondere durante la navigazione tra i testi in Mail;
  • Risolto un problema in Safari per il quale un pannello poteva tornare a una pagina precedente.

LEGGI ANCHE

Se ti interessano i prodotti Apple non puoi non leggere l’articolo dedicato al prossimo Apple Watch serie 8 che, tra le nuove funzioni, misurerà la temperatura corporea. Infatti, indiscrezioni sostengono che Apple stia conducendo diversi test interni sul sensore di temperatura corporea. Nel caso in cui tali test abbiano un riscontro positivo, è molto probabile che Apple integrerà questa importante novità sull’orologio in uscita nei prossimi mesi.
Sembrerebbe che la funzione di misurazione della febbre non dirà in ogni momento la temperatura, ma avviserà l’utente solo nel caso in cui questa dovesse superare i 37,5°C di febbre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.