L’herpes è causato da un virus. Il più delle volte si presenta come una piaga da raffreddamento in bocca. Ma essendo molto contagiosa, a volte capita che le lesioni siano molto estese sul corpo, quando il contagio avviene in occasione di sport di contatto.

Herpes gladiatorio

Salute – L’herpes simplex di tipo 1 (HSV-1) è l’herpes più comune e causa l’herpes orofacciale/labiale. L’HSV-2, invece, si trasmette per via sessuale e causa l’herpes genitale. Nel caso dell’HSV-2, la trasmissione avviene principalmente attraverso il contatto con la mucosa orale e causa l’herpes labiale, solitamente molto localizzata.

Tuttavia, alcuni casi clinici sono stati definiti “herpes gladiatorio”. Perché? Perché sono stati segnalati casi di lesioni estese su gran parte del corpo in giocatori di rugby e lottatori di sumo in Giappone. In effetti, la pratica di sport di contatto (anche se un po’ meno brutali dei combattimenti che i gladiatori praticavano), come la lotta o il sumo, aumenta il rischio di trasmissione del virus. Una diagnosi tardiva aumenta il rischio di trasmissione ad altri giocatori attraverso il contatto, a causa dell’elevata contagiosità del virus.

In questo caso, la manifestazione di questa forma di herpes “può iniziare con linfonodi ingrossati, mal di gola, vesciche sul viso, sulle braccia e sulle gambe”, descrive l’IRBMS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.