Un piatto invernale pieno di colori, con prodotti che ho recuperato dalla mia miniserra. Ed ecco a voi: I colori dell’inverno sono serviti

Nonostante siamo ancora in periodo invernale, fortunatamente l’orto ci fornisce prodotti che amano il freddo e che ci forniscono tante proprietà benefiche e ottimi valori nutrizionali. Inoltre sono pieni di colore.

Non solo per la moda ma anche a tavola i colori sono molto importanti, rendono allegre le giornate fredde e grigie.
Quest’anno il mio maritino che ha sempre delle trovate geniali e soprattutto una grande pazienza, (glielo riconosco solo qui , ma non lo ammetterò mai!!!) ha sistemato nel terrazzino della cucina una miniserra, e oltre alla copertura in plastica ha realizzato un tetto in plexiglass, praticamente ha organizzato un vero e proprio frigo naturale a costo zero.
Cassette di broccoli, verza, una bellissima zucca e delle meravigliose cipolle ramate di Montoro hanno trovato un posto freddo, ma al riparo dall’acqua. Ammirando i colori di questi prodotti ho pensato che insieme fanno una tavolozza ricca di luce, e allora ho pensato… stasera ho voglia di un contorno saporito, pieno di colori e che fosse anche un piatto completo!

 Così ho recuperato dalla mia miniserra ed ecco il mio piatto “i colori dell’inverno”:


Ingredienti

mezza verza;

1 patata grande;

4-500 gr di zucca;

1 cipolla bianca;

olio evo q.b

100gr di pancetta affumicata

Scamorza affumicata a piacere

I colori dell’inverno

Preparazione del piatto

Ho tagliato la zucca a cubetti e l’ho fatta insaporire con la cipolla e un pizzico di sale.
In un’altra casseruole ho stufato la mezza verza con la pancetta affumicata e la patata precedentemente tagliata a tocchetti.
Quando tutte le verdure erano pronte le ho sistemate in una pirofila, ho ricoperto con delle fette sottili di scamorza affumicata e subito messe in forno a 180°, giusto il tempo che la scamorza cominci a filare!
Un secondo ed un contorno serviti caldi – caldi.
Ciao a tutti e buon appetitto.

Ah dimenticavo, se vi è piaciuto il piatto “i colori dell’inverno, provate anche le altre ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.