Il Mallone, la cucina del recupero

Ricette – Uno dei piatti che ho apprezzato tantissimo qui in Irpinia sono le rape e patate, un piatto gustosissimo realizzato per recuperare le foglie più durette delle rape, dopo aver tolto le cime più tenere e dolci.

Viene chiamato anche “mallone” perché pare che la forma delle foglie strizzate dopo la lunga bollitura siano simili al mallo della noce.

Spesso vengono accompagnate con pezzetti di pizza di granoturco “graurignolo” o con la polenta.

In occasione di una cena mi è venuta l’idea di preparare dei cestini di polenta per contenere la saporita purea e devo dire che è rimasta uno dei piatti che non può mancare nei miei buffet.

Fatelo per una cena tra amici! successo assicurato!

Cestini di polenta con rape e patate per 4 persone

1kg di foglie di rape

400 gr di farina di mais

lt 1,6 di acqua

il mallone


Portare a bollore l’acqua con un po’ di sale, e non appena accenna il bollore aggiungere la farina di mais lentamente per evitare i grumi
Cuocere per 40 minuti . Alla fine aggiungere una noce di burro e una generosa grattugiata di parmigiano.
Versare in  una teglia e prima che si raffreddi completamente modellare  dei cestini all’interno di formine in alluminio; per la forma aiutatevi con un cucchiaio bagnato.

Riempirle  di purea di rape e patate, e sulla sommità poggiare dei quadratini di polenta fritta.
Prima di servirli riscaldarli in forno a 150° per 10 minuti circa.

Prova a cimentarti anche nella preparazione delle lasagne con verdure autunnali e degli Anelletti di casa mia


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.