Editoriale – Inverno in arrivo con vento, freddo e neve. Arriva l’inverno !!!!

L’inverno bussa alla porta: in arrivo burrasche di vento e freddo.

Dopo una breve tregua torna il maltempo sull’Italia e questa volta assumerà caratteristiche via via più invernali; ci sarà prima intensa perturbazione con piogge e rovesci su gran parte della penisola in movimento da ovest verso est, tuttavia più intensi e frequenti al nord e versante tirrenico, dove non mancheranno anche locali temporali. Temporali talora intensi e a carattere di nubifragio saranno altresì possibili su Sicilia, Sardegna, Calabria e in generale area ionica. Non esclusi picchi localmente superiori ai 40-50 millimetri. Come già anticipato le temperature saranno in diminuzione nei prossimi giorni, anche marcata in primis al Nord. Questo favorirà il ritorno di nevicate anche a quote medio-basse dapprima sulle Alpi, ma a seguire anche sull’Appennino centro-settentrionale a tratti anche a quote collinari al Nord. Questo è lo scenario che si verrà a delineare da qui al prossimo mese un inverno rigido come ci dicono i meteorologici che non si vedeva da anni. Per cui consigliamo a tutti di prepararsi a vivere al meglio questo periodo dell’anno così particolare. Un periodo si particolare ma anche molto bello, è su questo periodo dell’anno che vi dirò dieci cose:

1. Hai mai sentito parlare di Generale Inverno? L’espressione, che indica una stagione freddissima, fu coniata nel 1812 da Michel Ney, ufficiale di Napoleone durante la Campagna di Russia: scrisse che la Francia non fu battuta dalle armi, ma “dal Generale Fame e dal Generale Inverno”.

2. Le parole “inverno” e “ibernazione” vengono tutte e due dal latino hibernum, che significa appunto inverno. L’ibernazione, o letargo, è infatti il modo che usano alcuni animali per superare senza danni i rigori della cattiva stagione.

3. Pensate che fra dicembre e marzo faccia freddo perché la Terra è più lontana dal Sole? Invece no. Auando da noi è inverno, la distanza dal Sole è minima. I suoi raggi, però, arrivano più inclinati e quindi illuminano e scaldano di meno. Nell’emisfero australe succede il contrario.

4. L’inverno è anche la stagione in cui si  disputano le Olimpiadi dedicate agli sport su neve e ghiaccio. La prima edizione si tenne nel 1924 a Chamonix (Francia): tra le specialità c’era anche Pattuglia militare, un misto tra sci di fondo, scialpinismo e tiro a segno.

5. A San Pietroburgo (Russia), c’è il Palazzo d’Inverno, residenza degli zar dal 1732 al 1917. La sua facciata è lunga 500 metri! Oggi ospita il museo Hermitage, ma vanta ancora il titolo di palazzo reale più lungo del mondo.

6. Un inverno eccezionale fu quello del 1709. In Europa faceva così freddo che tutti i fiumi gelarono e si poteva passare il Po a i piedi e attraversare il lago di Garda… su un carro di buoi.

7. Come tutte lestagioni, anche l’inverno ha una data ufficiale d’inizio: il 21 dicembre, giorno del solstizio. Nell’emisfero Sud il sole raggiunge la massima altezza sopra l’orizzonte, da noi resta basso e tramonta presto: è la notte più lunga dell’anno…

8… Ma allora il proverbio “Santa Lucia (il 13 dicembre), il giorno più corto che ci sia” è falso? Ecco la spiegazione: il detto risale a prima del 1582 quando, per la riforma gregoriana, il calendario avanzò di 10 giorni in una sola notte.

9. Se per voi l’inverno è troppo freddo e lungo, consolatevi pensando che su Marte dura 8 mesi e il termometro scende a –140 °C. Su Saturno dura 7 anni e su Nettuno 40!

10. “Giardino d’inverno” è il nome di strutture vetrate dove ospitare gli alberi di agrumi nei mesi freddi, molto in voga fra XVII e XIX secolo. Il più grande mai costruito fu il Crystal Palace di Londra: lungo 600 m e largo 150, copriva una superficie di 84 mila mq, cioè più di 10 campi da calcio!

Buon inverno a tutti. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.