Hi-Tech – Arriva IOS 16: la presentazione dell’aggiornamento del sistema operativo per gli iPhone è prevista per il prossimo 6 giugno. L’avvento dello stesso, ovviamente, porterà con se l’obsolescenza di alcuni, vecchi, modelli di smartphone della casa Apple.

La presentazione del nuovo sistema operativo dovrebbe avvenire quando Tim Cook presiederà il palco della WWDC 2022 e svelerà le novità di tutti i sistemi operativi dei device della Mela. In attesa che giunga la data dell’evento ecco che in Rete è trapelato un documento in cui vengono svelati in anteprima gli iPhone che probabilmente potrebbero essere supportati dal nuovo iOS ma soprattutto quelli che invece non potranno venire aggiornati perché ormai troppo obsoleti.

Quali iPhone non supporteranno IOS 16?

Secondo questo documento comparso qualche giorno fa sul web, come previsto alcuni modelli più vecchi dello smartphone di casa Apple rischiano di diventare obsoleti, ossia non potranno effettuare l’aggiornamento all’ultima versione del sistema operativo.

Questi modelli dovrebbero essere:

  • iPhone 6s
  • iPhone 6s Plus

Non dovrebbero, invece, correre rischi i modelli successivi, a partire dall’iPhone 7 fino agli ultimi modelli presentati le scorse settimane. Ma quando effettivamente sarà necessario l’aggiornamento? Con ogni probabilità, mentre la presentazione dovrebbe avvenire il prossimo 6 giugno, il nuovo sistema operativo dovrebbe essere rilasciato intorno alla fine del 2022.

Nuove funzionalità IOS 16

Secondo alcune indiscrezioni presenti sul web, tra le novità che potrebbe portare IOS 16 c’è un cambiamento significativo nella gestione delle notifiche e miglioramenti alla modalità Full Immersion, che filtra le notifiche e le app in base a ciò su cui l’utente vuole focalizzarsi. Si tratta di un upgrade di Non Disturbare, arrivata su iPhone con iOS 15, che consente di silenziare o attivare le notifiche di app e contatti quando una delle modalità di concentrazione è attiva.

Un’altra novità, si dice, sia il miglioramento dell’app Salute, con nuove funzionalità per il monitoraggio del sonno e la gestione dei farmaci.

Ancora, si parla della possibilità che iPhone 14 abbia la nuova funzione di rilevamento degli incidenti stradali che consentirà di rilevare quando si è verificata una collisione e chiamare automaticamente l’emergenza.

IOS 16 potrebbe anche contenere i primi riferimenti ufficiali al visore di realtà virtuale e aumentata di Apple a cui, si vocifera, la società sta lavorando da tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.