News – Lite in un negozio del centro. I Carabinieri della Compagnia di Avellino hanno denunciato due giovani stranieri, ritenuti responsabili dei reati di “Lesioni personali” e “Porto di armi od oggetti atti ad offendere”.Si tratta di un 24enne e un 28enne, entrambi di origini gambiane e residenti in Irpinia.La lite tra i due connazionali è iniziata, per futili motivi, in un negozio di Via Carlo Del Balzo: pochi istanti e dalle parole sono passati ai fatti. Uno di loro rompe una bottiglia di birra per aggredire il rivale. Alla scena assistono alcune persone che non hanno esitato a chiamare il “112”.Giunti sul posto i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile identificano i due stranieri, uno dei quali, all’esito dell’immediata perquisizione, viene trovato in possesso del coccio di vetro, occultato nella tasca del giubbotto da lui indossato.Ad avere la peggio il più giovane che, soccorso da personale sanitario del 118, è stato trasportato all’ospedale Moscati per una ferita alla testa, fortunatamente non grave. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro e i due soggetti deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

(Comunicato stampa Carabinieri)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.