A breve sarà presentato ufficialmente presso la Biblioteca comunale “Canonico Aniello Avallone” di Cava de’ Tirreni, lo scaffale della legalità realizzato dalla nostra biblioteca in collaborazione con la Fondazione Polis della Regione Campania che sostiene le vittime innocenti della criminalità organizzata e la valorizzazione dei beni confiscati alla camorra. L’iniziativa vede anche il sostegno dell'”Associazione tra i familiari delle vittime della strage del Treno Rapido 904 del 23 dicembre 1984″, nota come “Strage di Natale ” : in una galleria sull’Appennino toscoemiliano, il 23 dicembre 1984, una bomba provocò 16 morti e 267 feriti. Tra i libri presenti nello scaffale, donati dalla Fondazione Polis, citiamo : “Mi ricordo Rapido 904 Frammenti di Vita”, realizzato in collaborazione di Libera, l’Associazione dei familiari vittime e della Fondazione Polis. La prefazione è della Presidente della predetta Associazione, la dr.ssa Rosaria Manzo.

Vi sono poi numerosi libri di e su Giancarlo Siani. Ricordiamo : “Giancarlo Siani – Fatti di camorra dagli scritti giornalistici”, la cui prefazione è di Roberto Saviano.

Ancora : “Vittime innocenti della criminalità. Tutela giuridica e misure di sostegno” , con prefazione di Don Luigi Ciotto e Pietro Grasso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.