La rassegna di arte contemporanea COLORI giunge al secondo appuntamento con la mostra MEMORY di
Gino Quinto, che sarà inaugura a Solofra (AV) sabato 10 settembre alle ore 19.00.
L’esposizione sarà ospitata nella sede della Fondazione De Chiara De Maio in Piazza Umberto I, n°10/11 e
sarà visitabile gratuitamente fino al 28 novembre 2022 secondo gli orari di apertura della galleria.
Ideato e curato da Valerio Falcone, COLORI è un programma culturale promosso grazie all’entusiasmo del
Presidente della Fondazione, Diodato De Maio.
Si tratta di una rassegna a lungo termine con una coinvolgente rosa di artisti e artiste che impegnerà il
pubblico per molti mesi: pittura, scultura, ceramica e fotografia saranno protagoniste della vita culturale
solofrana grazie ad esposizioni personali che saranno rinnovate circa ogni tre mesi.
Ad ispirare il titolo della rassegna è l’arcobaleno, simbolo che nell’ultimo biennio è stato progressivamente
presente nell’immaginario collettivo. Ad ogni mostra sarà associato un colore tematico, ponderale anche
nella grafica dei cataloghi che saranno pubblicati contestualmente, così da realizzare la collana di “Colori”.
Proprio dal catalogo di Memory, arricchito dagli interventi del curatore stesso e dal Presidente della
Fondazione, si legge che in questa mostra oggetti ritrovati assurgano a vita nuova agli occhi dell’artista che,
mutando la loro funzione originale attraverso un gioco di rimando, sottrae oggetti rinnegati e consumati della
nostra società per donare nuova dignità […]. Infatti, come sottolineato dallo stesso Diodato De Maio, la
circolarità dell’arte multimaterica di Quinto, pare sempre più pertinente nel contesto storico attuale, potendo
mediare efficacemente la necessità di stili di vita sostenibili per l’ambiente, l’economia e la società.
Le opere esposte saranno sei/sette, tutte realizzate con materiali quotidiani defunzionalizzati, caratteristica
fondante del lavoro dell’artista napoletano.
L’evento rientra nella Diciottesima Giornata del Contemporaneo, promossa da AMACI- Associazione dei
Musei d’Arte Contemporanea Italiani, realizzata con il sostegno della Direzione Generale Creatività
Contemporanea del Ministero della Cultura e la collaborazione della Direzione Generale per la Diplomazia
Pubblica e Culturale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, prevista per l’8
ottobre 2022.
Gli interessati potranno incontrare l’artista sabato 10 settembre dalle ore 19 e domenica 11 settembre dalle
ore 11.30, presso la sede della Fondazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.