Storia di umanità tra le memorie della deportazione

Il 21 aprile 2022, alle ore 10, presso il complesso monumentale San Lorenzo Maggiore a Napoli, alla Via dei Tribunali, la mostra multisensoriale dedicata in particolare al rapporto tra Giovanni Palatucci e suo zio il vescovo Giuseppe Maria.
La Fondazione San Bonaventura, che si sta occupando della valorizzazione e promozione dell’archivio Palatucci, ha rinvenuto la lettera che l’ultimo Questore reggente di Fiume italiana scrisse mentre era nel vagone del treno diretto al campo di concentramento di Dachau, dove morirà, a soli 36 anni, il 10 febbraio del 1945. La ricostruzione del treno, le diverse e sincronizzate proiezioni, la rappresentazione dei fatti con piccole riproposizione teatrali, gli effetti speciali e il racconto dei fatti di un testimone di eccezione Tony Capuozzo (figlio di un collega do Giovanni Palatucci), fanno della mostra un evento unico e eccezionale. Le istallazioni sono di Marco Flaminio, i testi di Giovanni Russo.

Mostra didattica Multimediale Palatucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.