L’evento movimento d’Aquino si inserisce all’interno del finanziamento dei Poc 2014/2020 della Campania di cui il comune di Grottaminarda è beneficiario insieme ad altri Enti con cui ha partecipato al progetto. Presso la  prestigiosa sede si svolgerà l’evento movimento d’Aquino dal 1 agosto al 31 agosto. Il Castello D’Aquino di Grottaminarda si erge in posizione dominante nell’antico borgo di “Fratta”. L’impianto originario di questa fortezza, a pianta quasi trapezoidale, risale all’Alto Medioevo e fu ampliato intorno alla prima metà del XII secolo con l’istallazione della cinta muraria difensiva. Appartenne prima alla casata D’Aquino, dal 1134 al 1531, quando fu loro sottratto da Carlo V, per passare poi a varie famiglie feudatarie e diventare, nel 1988, di appartenenza comunale. La mostra movimento d’Aquino è stata curata da Massimo  Maturano. Saranno presente le opere di diversi artisti di livello nazionale e internazionale: Gennaro Spagnuolo, Salvatore Anelli, Maurizio Bacoli, Andrea Bartolucci, Stefano di giusto, Orazio Garofalo, Emanuele Gianelli, Domenico Grosso, Egidio Iovanna, Vezio Moriconi, Giuseppe Negro, Franco Paternostro, Remi Pico e Matteo Raciti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.