La Diocesi di Avellino, la Caritas e la Chiesa Greco-Cattolica hanno avviato una raccolta di beni di prima necessità: – alimenti per neonati; – medicine (kit sanitari); – attrezzature di primo soccorso; – coperte; – alimenti a lunga conservazione; per sostenere gli interventi di assistenza umanitaria sul territorio ucraino.

Con il precipitare degli eventi, una catastrofe umanitaria è un rischio concreto. Tutti noi, abbiamo il dovere morale, nel nostro piccolo, di rispondere alla crisi umanitaria e assistere le persone colpite dalla guerra.

Come fare?

È possibile sostenere l’iniziativa della Diocesi di Avellino, della Caritas e della Chiesa Greco-Cattolica, donando i beni di prima necessità al Punto di Aiuto Umanitario istituito a Via Antonio Annarumma presso il centro diurno per anziani della Caritas dal lunedì al venerdì, ore 10:00 – 19:00, ed il sabato, ore 10:00 – 13:00.

Per maggiori informazioni

Tel 3474103444 oppure 082531756.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.