Scuola Medica Salernitana insegnamento teorie e pratiche tra tradizione e attualità

Con il 19 maggio avranno inizio una serie di incontri dal titolo “Scuola Medica Salernitana insegnamento teorie e pratiche tra tradizione e attualità” a cura del Centro di ricerca interdipartimentale Althea. Sono i primi di una serie di incontri volti a un confronto con studiosi italiani e stranieri su temi e contesti legati ad esperienze provenienti da altre scuole di medicina, ieri e oggi, che possono far luce sulla vita e la storia della Scuola medica salernitana 

Nei primi tre incontri interverranno:

19 maggio 2022 ore 17:

  • Giuseppe Squillace (Università della Calabria), Il medico Menecrate di Siracusa. Tra realtà e finzione

 16 giugno 2022 ore 17:

  • Giuseppe Mandalà (Università di  Milano),Medici senza frontiere: scienza e culture alla corte dei re di Sicilia (XII-XIII)

Fine giugno (data da definire)ore 18

  • Alain Touwaide  titolo da definire comunque su testi antichi e medicina con riflessi sulla Scuola Medica Salernitana

Il Centro interdipartimentale si è costituito a luglio del 2020 presso l’Università degli studi di Salerno: CENTRO INTERDIPARTIMENTALE DI RICERCA ALTHEA. UN ISTITUZIONE MEDITERRANEA: LA SCUOLA MEDICA SALERNITANA

Con la finalità di promuovere ampliare e diffondere la conoscenza della Scuola Medica Salernitana e della sua eccellenza nei campi della storia della cultura, della medicina, farmacia e cosmetica, del mondo vegetale e manipolazione delle erbe, delle scienze naturali, degli alimenti e pratiche igienico-salutistiche, in particolare nel contesto spaziale del Mezzogiorno e del Mediterraneo. Vuole realizzare studi e ricerche multidisciplinari, con solide basi scientifiche, in grado di rivitalizzare tale conoscenza, trametterla alle generazioni future e divulgarla in un contesto internazionale.

Nello sviluppo delle ricerche il Centro intende ispirarsi ai valori della scuola Medica Salernitana ancora oggi attuali e moderni quali l’apertura interculturale e multiculturale, la centralità della ricerca e dell’insegnamento in continuo rapporto con gli studenti; ruolo delle donne.

Il Centro è costituito da:

  • Il Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale (DISPAC)
  • Il Dipartimento di Farmacia (DIFARMA)
  • Il Dipartimento di Studi Umanistici (DIPSUM)
  • Dipartimento di Medicina, Chirurgia  e Odontoiatria (DIPMED)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.