ModaTendenze unghie 2022: una panoramica sulla French Manicure, sulla reverse french, sulla french double e sul Baby Boomer.

La French Manicure

La french manicure, nonostante il nome francese, nasce in America negli anni 70 ad Hollywood. Gli stilisti cercavano uno smalto dallo stile versatile, adatto ai continui cambi di vestiti delle dive. Lo stile naturale, con l’unico vezzo dell’estremità bianca più accentuata, conquistò tutti e fu esportato in tutto il mondo.

E’ uno stile sobrio, elegante ed adatto a tutte le età. Ha avuto evoluzioni, la base nude è stata sostituita da colori fluo o scuri con colori contrastanti sulle punte.

Il french del 2022, però, è nero e si applica su unghie a stiletto, a mandorla, squoval o arrotondate

Variante sul tema è la reverse french che vuole la base colorata e gli orli alla base, trasparenti oppure, ancora, la french double: la manicure disegna una sottile linea colorata sopra le cuticole, alla base dell’unghia e conclude con una spennellata di colore, differente, sul resto dell’unghia.

Se si opta per un effetto degradè, sfumato e rosato avremo il Baby Boomer.

Dagli anni 70 ad oggi lo stile french ha subito delle mutazioni ma resta sempre elegante e raffinato, ideale per chi ama essere curata senza eccedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.