News – Tra Avellino e Bari, è 1-1. Match interessante anche se non troppo ricco di emozioni quello tra Avellino e Bari che si chiude con un pareggio casalinga per 1-1. Bari che passa in vantaggio dopo circa 33 minuti, grazie alla rete di Antenucci. Nel secondo tempo gli ospiti pareggiano con Kanoutè nel finale. La gara finisce quindi in pareggio. Pareggio che sa’ di beffa per il Bari, che poteva scappare a +7 dal Palermo e invece torna dalla Campania con un solo punti. Avellino che invece rimane in zona playoff.

PRIMO TEMPO – Partenza fantastica di entrambe le squadre, ma dopo già pochi minuti il livello si scalda e il match diventa davvero violento. Mass confrontation e cartellini come se piovessero. Al minuto 30′ un attaccante del Bari viene steso da Forte, tante proteste, in effetti sembra esserci simulazione, ma per il direttore di gara è rigore. Dagli undici metri si presenta Antenucci che non sbaglia. Si va negli spogliatoi sullo 0-1…con ben 7 ammoniti nel primo tempo.

SECONDO TEMPO – Seconda frazione che invece rimane più pacata, per quanto possibile. Solo l’Avellino per tutto il secondo tempo in pratica, che al minuto 82′ riesce a trovare il pareggio con il gol da pochi passi di Kanouté, anche se il tutto sembra viziato da una posizione di fuorigioco. La gara finisce qui. Risultato finale 2-1. Da ammettere forse, la non perfetta direzione di gara della terna. Entrambi i gol infatti sembrano arrivare da una non perfetta decisione. Senza contare il sempre elevato livello di rabbia nel match. Alla fine infatti ci sono 10 ammoniti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.