News – Vaccino Pfizer crea barriera anche nel naso. Il vaccino a m-Rna di Pfizer-Biontech offre una barriera contro l’infezione da SARS-CoV-2 direttamente nel naso, una delle principali porte di ingresso del virus.A dirlo è uno studio coordinato dal dipartimento di Otorinolaringoiatria dell’Università di Tor Vergata di Roma, pubblicato nella sezione Vaccines del Multidisciplinary Digital Publishing Institute.I ricercatori hanno trovato gli anticorpi secretori nella saliva e nelle secrezioni nasali in misura ben maggiore nelle persone che hanno ricevuto solo il vaccino, senza infezione naturale.Fra aprile e giugno 2021, sono stati raccolti i campioni biologici da sangue, secrezioni nasali e salivari in un campione di 51 persone composto da soggetti con pregressa infezione da Covid e soggetti sani, vaccinati e non. I risultati hanno mostrato una maggiore produzione di anticorpi anti-IgA-S1 e IgG-Rbd nei vaccinati rispetto al gruppo dei sani e dei guariti.Ad esempio, le IgG-Rbd nelle secrezioni nasali risultano nel gruppo dei vaccinati due volte superiori rispetto ai pazienti con pregressa infezione e tre volte superiori rispetto ai sani non vaccinati.Solo chi aveva avuto una forma grave di Covid ha registrato livelli di IgA-S1 nelle mucose comparabili con quelli dei vaccinati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.