WeLike – Sinalunga è un comune importante della Valdichiana senese. Sinalunga è un paese medievale, composto oltre che dal capoluogo, da 7 frazioni ognuna con le sue particolarità. In particolare, Bettolle si contraddistingue per aver dato i natali alla razza chianina. L’ultimo selezionamento di questa razza è stato fatto proprio a Bettolle da Ezio Marchi. 

Qui l’enogastronomia la fa da padrona, perché sono presenti le eccellenze di un territorio che si traducono nella tipica cucina toscana. 

Dopo la visita ai borghi di Bettolle e Sinalunga, raggiungo La Bandita Country Hotel. E’ una struttura che mi piace molto per la sua ubicazione, le sue stanze, la cucina tipica, l’ospitalità e le sue tante offerte. Una fra queste è il suo centro ippico. Tra le tante attività che si tengono in questo centro ippico ce n’è una molto importante e meritevole di attenzione: l’ippoterapia e riabilitazione equestre per bambini con disabilità. Il cavallo è il mezzo con cui si va a lavorare sia sul piano cognitivo che sul piano affettivo e dell’autostima. Si interviene su qualsiasi tipo di patologia, iniziando dal disagio sociale per poi andare sui disturbi del comportamento alimentare.

La cucina toscana è un’eccellenza riconosciuta in tutto il mondo. Oggi voglio saperne di più sul famoso aglione della Valdichiana, la cui caratteristica principale è quella di non contenere l’aglina che è la sostanza che rende un po’ tutti gli agli di difficile digeribilità. E’ un prodotto di eccellenza che si presenta con una tunica color avorio, con non più di 6 spicchi ed uno stelo rivolto verso l’alto, quasi perfettamente retto. La semina avviene ad ottobre, a marzo – aprile vengono recisi gli steli, quelli che poi darebbero origine al fiore dell’aglione, che viene utilizzato in cucina in vari modi: in frittate, zuppe e crostini. A giugno, infine, si parte con il raccolto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.